Dicembre 2017

Editoriale  Dicembre 2017 Iniziare dalla fine  o finire dall’inizio? È solo un gioco di parole? Forse è una vera e propria filosof...


Editoriale 


Dicembre 2017


Iniziare dalla fine 
o finire dall’inizio?

È solo un gioco di parole? Forse è una vera e propria filosofia di vita. Dalla fine all’inizio per arrivare al centro. Chi nella fine – sia essa un’annata, una storia affettiva, o un insuccesso – trova il punto di partenza per un nuovo inizio, ha un motore interno che non lo lascia andare giù. Chi dall’inizio non vede che si avvicini l’ora della fine, dimentica di vivere il presente riempiendolo di ricordi e rimpianti, di attese e illusioni. 
Partendo dalla fine della nostra rivista, vi ritrovate le riflessioni in salsa comica del nostro simpaticissimo Carlo, che ama definirsi poliedrico “giorn-artista devoto al pensiero divergente”. E spero che tutti voi possiate imparare da lui un po’ della sua capacità di allineare bene le parole senza accettare mai di allineare anche la mente ai troppi pensieri comuni, alle facili frasi fatte e agli schemi precostituiti. Proprio a questo serve leggere, e tanto e vario.
Serve a saper dire qualche “no” al momento giusto, con il coraggio di accettarne le conseguenze, magari, con un ginocchio piegato, magari, ma con la testa sempre alta, come stanno facendo gli atleti – di colore e non – negli Stati Uniti. 
Se poi riuscite a farlo senza rabbia, ma con l’umorismo è ancor meglio. Fatevi ispirare dalle vignette di Mordillo, che abbiamo avuto l’onore di intervistare in esclusiva. Il mondo che ha saputo ricreare è affascinante e poetico, pieno di omini rigorosamente muti ma proprio per questo capaci di parlare a tutti e sempre. Abbiate il suo coraggio dei contrari e degli opposti, di avventurarvi nei suoi spazi a volte vuoti e a volte affollatissimi. Di ridere spensierati e di interrogarvi nel contempo sul perché dell’esistenza. E abbiate il suo coraggio nel dipingere il tetto di casa vostra a strisce fucsia se la città è ormai monocolore.
Non abbiate paura della rete, perché il futuro passa da lì, ma imparate a non farvi mai imbrigliare dalla sua tela. Né tantomeno fatevi mettere in prigione con Caparezza. E se la gente mormora… non abbiate paura: con voi c’è la forza degli Jedi. Dovrebbero essere gli ultimi, forse.
E infine arrivate al centro, per gustarvi con calma il dossier dedicato al Concilio di Trento. Scoprirete che sulle righe storte degli uomini, Dio riesce a scrivere sempre diritto.
 Valter Rossi
Reazioni: 

Related

Giovani 5827798220746570049

Posta un commento

emo-but-icon

Sfogliabile

Nuvolette nel cielo azzurro video

Abbonamenti

DIMENSIONI NUOVE

"È la rivista mitica, se così la possiamo definire, che l'editoria cattolica italiana dedica al mondo giovanile da sempre".

Newsletter

Iscriviti a Dimensioni Nuove
Email:

Recenti

Abbonamenti

Commenti

Facebook

Links

item