d screen

 d screen                              di Paolo Morelli            Il viaggio di Arlo            Il connubio felice tra Disney e P...

 d screen                             

di Paolo Morelli    

       Il viaggio di Arlo           

Il connubio felice tra Disney e Pixar continua più forte che mai, portando al cinema, a fine novembre, Il viaggio di Arlo (il titolo originale, decisamente migliore, è The Good Dinosaur).
66 milioni di anni fa un asteroide colpì il nostro pianeta, provocando l’estinzione dei dinosauri. Se non fosse caduto, che sarebbe successo? Probabilmente – ma chi può dirlo? – dinosauri ed esseri umani si sarebbero incontrati. Arlo è un piccolo dinosauro che deve confrontarsi con lo sconvolgimento della propria comunità. Sul suo percorso incontra un bambino di nome Spot, che gli sarà di aiuto e compagnia nel proprio viaggio alla ricerca della salvezza.
Una sorta di Valle incantata (che forse i più giovani non ricordano) riproposta in computer grafica (anche in 3D). Arlo e Spot attraversano un pianeta pieno di difficoltà e pericoli, ma con tantissime risorse.

         Love the Coopers        

Passare il Natale in famiglia è usanza condivisa in quasi tutto il mondo. È frequente che il 25 dicembre ci si trovi a pranzo, o cena, per rivedere famigliari che, magari, non si vedeva dalla festività precedente. È questa la situazione iniziale di Love the Coopers, film diretto da Jessie Nelson con protagonisti Diane Keaton e John Goodman.
In precedenza intitolato Let It Snow, il film racconta l’incontro di quattro generazioni della famiglia Cooper in occasione del Natale. I due coniugi Cooper, Sam e Charlotte, vorrebbero annunciare il proprio divorzio solo dopo la festività, ma qualcosa cambia tutto. La reunion dei Cooper è l’occasione per mostrare legami, cose non dette e sentimenti fortissimi, ma nascosti. Un Natale rivelatorio che però unisce e, ancora di più, fa sentire alla famiglia Cooper la vera importanza di questa festa.

        Pan                              

I film che hanno portato sul grande schermo il personaggio di Peter Pan iniziano a essere diversi, ma con il progredire della tecnologia, quello che possiamo vedere al cinema assume contorni sempre più realistici. È il caso di Pan – Viaggio sull’Isola che non c’è, diretto da Joe Wright, che utilizza un approccio diverso, rivisitando la storia di Peter Pan e trasformandola in un action movie avvincente e divertente, ricco di effetti speciali.
In una notte, Peter viene prelevato dall’orfanotrofio in cui vive e trasportato in un mondo fantastico, chiamato Neverland, nel quale dovrà fronteggiare il temibile pirata Barbanera (interpretato nientemeno che da Hugh Jackman) e confrontarsi con la sfida più difficile di tutte: crescere e andare incontro al suo vero destino, diventando un eroe.

Reazioni: 

Related

dScreen 5464048726868948973

Posta un commento

emo-but-icon

Sfogliabile

Nuvolette nel cielo azzurro video

Abbonamenti

DIMENSIONI NUOVE

"È la rivista mitica, se così la possiamo definire, che l'editoria cattolica italiana dedica al mondo giovanile da sempre".

Newsletter

Iscriviti a Dimensioni Nuove
Email:

Recenti

Abbonamenti

Commenti

Facebook

Links

item