Non lasciarti narcotizzare

Non lasciarti narcotizzare Un ben ritrovati a tutti voi! Anche questo mese c’è tanto materiale , per incuriosire, approfondire e di...

Non lasciarti narcotizzare

Un ben ritrovati a tutti voi!
Anche questo mese c’è tanto materiale, per incuriosire, approfondire e discutere.
Vi propongo, come al solito, tre percorsi. L’attualità, con il focus puntato su nuovi progetti per gestire l’accoglienza e l’integrazione; qualche consiglio sulla salute e tanto tifo per la nostra nazionale di pallanuoto maschile che si prepara a partecipare al campionato europeo a Budapest.
A seguire la cultura, con l’attesissimo Kolossal biblico Noah, un film in cui anche Dio si prende la parte di coprotagonista; la musica, con il poliedrico Omar Pedrini; la vita di Hergé, il disegnatore che ha creato Tintin; l’arte, affascinati dal misterioso sguardo della Ragazza con l’orecchino di perla ed una simpatica avventura sonora per scoprire che ogni cosa ha un suo suono.
Il terzo percorso aiuta ad entrare nella nostra società, così complessa e ricca di contraddizioni, cementificata e bisognosa di qualcuno che faccia sentire la propria voce, chiamata a diventare Europa e legata alle proprie tradizioni, anche importanti come quelle legate alla Pasqua.
E poi tante rubriche che in poche righe non posso presentare.
Preferisco lasciarvi un pensiero per lo spirito.
Era il 5 marzo 2014, Mercoledì delle Ceneri, e nella sua catechesi in piazza San Pietro, durante l’Udienza generale, papa Francesco chiese: «Io mi domando: i vostri figli e nipoti sanno farsi il segno della croce? Sanno farlo? Sanno pregare il Padre nostro e la Madonna con l’Ave Maria? Rispondetevi nel vostro cuore». Si apriva per la Chiesa «un grande tempo di penitenza e conversione contro le “assuefazioni” che la vita ci porta nei confronti del male e delle povertà diffuse. Comportamenti non cristiani – sottolineava il papa – che narcotizzano il cuore».
È passato un mese e la Pasqua si avvicina. Mi piace pensare a tutti voi come persone che non si sono lasciate narcotizzare il cuore e la vita. Che respirano grandi ideali, che non si accontentano, sanno essere critici nei confronti delle mode e fuggono i luoghi comuni. D’altra parte, se siete amici di Dimensioni Nuove, non potete che essere così!


Reazioni: 

Related

.Editoriale 7685610736069972177

Posta un commento

emo-but-icon

Sfogliabile

Nuvolette nel cielo azzurro video

Abbonamenti

DIMENSIONI NUOVE

"È la rivista mitica, se così la possiamo definire, che l'editoria cattolica italiana dedica al mondo giovanile da sempre".

Newsletter

Iscriviti a Dimensioni Nuove
Email:

Recenti

Abbonamenti

Commenti

Facebook

Links

item