Stanco, sudato e soddisfatto e santo.

Editoriale di Valter Rossi Stanco, sudato e soddisfatto e santo. Me lo vedo così, il vero lettore di DN impegnato nell’animazion...

Editoriale
di Valter Rossi

Stanco, sudato e soddisfatto e santo.

Me lo vedo così, il vero lettore di DN impegnato nell’animazione estiva in uno dei tanti oratori e parrocchie ad organizzare Centri Estivi, Grest, Estate ragazzi, Campi scuola in montagna e al mare, a cui dedichiamo in particolare questo numero estivo.
Stanco. Perché se ti impegni veramente a stare sempre in mezzo ai bambini, sotto il sole del pomeriggio più rovente, alla sera, quando anche l’ultimo genitore ritardatario è partito la stanchezza la senti, eccome. In confronto, una serata in discoteca è più riposante, anche perché il giorno dopo dormi quanto vuoi, mentre se sei un animatore, la mattina dopo devi ripartire ancora con più entusiasmo!
Sudato. Pezzato, fradicio, con la “maglietta animatore” anche in piscina, per farti riconoscere dai tuoi disperati, da lavare alla sera sperando che asciughi per il giorno dopo. Addio trucco, se sei una ragazza, tanto si va di gavettoni. Al massimo le unghie, per far colpo sulle ragazzine che ti guardano e ti prendono a modello. Se non arrivi sudato alla fine di una giornata vuol dire che non è funzionato qualcosa, che non ce la fai, che non hai capito, che hai il freno a mano tirato.
Soddisfatto. Più di contento che da idea di un momento e più di felice che ricorda la faccia inebetita della famiglia Flanders. Soddisfatto dà l’idea della pienezza, dell’appagamento. Non hai bisogno di cercare altro per riempire la vita. Ne hai in abbondanza di ciò che ti hanno dato con un sorriso, con un grazie, o anche senza. Ti fermi alla sera, quando un poco di brezza finalmente rinfresca la giornata, e riassapori i volti, i suoni, le risate e capisci che non serve molto a dar senso alla vita, o meglio che è tanto ciò che hai dato e ancor più ciò che hai ricevuto.
Santo. Perché la santità consiste nello stare molto allegri, che è molto più di ridere tutto il tempo. E perché Dio, compagno silenzioso di tanti momenti, d’estate ride insieme con te.

Grazie, amico lettore. Non stancarti di cercare.
Reazioni: 

Related

.Editoriale 5491550147652048409

Posta un commento

emo-but-icon

Sfogliabile

Nuvolette nel cielo azzurro video

Abbonamenti

DIMENSIONI NUOVE

"È la rivista mitica, se così la possiamo definire, che l'editoria cattolica italiana dedica al mondo giovanile da sempre".

Newsletter

Iscriviti a Dimensioni Nuove
Email:

Recenti

Abbonamenti

Commenti

Facebook

Links

item