Eros Ramazzotti: Canzoni ce n’è

MUSICA di Francesca Binfarè Incontro con Eros Ramazzotti Canzoni ce n’è Il suo ultimo cd è un’iniezione di ottimismo, spinto dal...


MUSICA
di Francesca Binfarè

Incontro con Eros Ramazzotti
Canzoni ce n’è
Il suo ultimo cd è un’iniezione di ottimismo, spinto dall’amore che racconta nei suoi nuovi brani. Con l’aiuto di qualche amico importante.

Vita ce n’è è l’ultimo album di Eros Ramazzotti. La pubblicazione di ogni suo disco è un evento, tanto che è stato presentato nelle sale del Castello Sforzesco di Milano con Pippo Baudo nelle vesti di narratore e intervistatore. Alla presentazione non è mancata la stampa estera, perché l’artista è uno dei cantanti italiani di maggior successo nel mondo: Vita ce n’è è stato pubblicato in 100 Paesi, sia in lingua italiana sia in spagnolo.
Il disco in Italia ha debuttato direttamente al primo posto della classifica FIMI/Gfk degli album più venduti nella settimana di uscita. È il quindicesimo in studio di Ramazzotti e segna il suo ritorno discografico tre anni dopo Perfetto, antipasto a un tour mondiale.

L’intervista

Nella tua carriera hai venduto circa 60 milioni di dischi. Ogni album è una nuova avventura?
Vita ce n’è è il mio quindicesimo lavoro. Ci ho messo un anno e mezzo a farlo, con la collaborazione di altri autori che mi hanno dato una mano (da Federica Abbate a Cheope, da Dario Faini a Enrico Nigiotti e altri ancora). Per me rappresenta un nuovo inizio, una sfida con me stesso e con il tempo, la voglia di lasciare un segno decisivo e di “spaccare”.

Hai scelto un titolo che sprizza speranza ed energia.
L’ho scelto perché penso sia importante dare un messaggio positivo. Come titolo è forte, me ne rendo conto. È uno slogan, un auspicio, un modo per dire andiamo avanti, perché “ripartiremo insieme, non c’è una direzione sola”, come canto nel brano che porta lo stesso titolo dell’album. A proposito di questa canzone, ha un testo semplice ma diretto, forte e potente, racchiude parole che danno speranza.

Questo è un disco esclusivamente d’amore?
Sì, è quello il tema di tutto l’album, declinato in molti suoi aspetti. L’amore è il centro di tutto l’ottimismo in cui si può ancora credere.

Vita ce n’è è dedicato a qualcuno in particolare?
Sì, è dedicato a Pino (Daniele, molto amico di Eros, nda). Mi sembra il minimo ricordare un grande artista che oggi manca molto.

Hai detto che hai impiegato un anno e mezzo per realizzare il disco. Da dove ti è arrivata l’ispirazione?
Io quando vivo nella difficoltà non riesco a fare niente, devo stare bene per fare musica. Ero sereno e tranquillo quando ho iniziato a lavorarci, mi sono preso i miei spazi per buttare giù le idee. Abbiamo prodotto 25 brani, 10 li ho messi da parte; sono lì e sono comunque ottimi.

Nel disco c’è un duetto con un nome emergente della musica internazionale, Alessia Cara.
Lei è di origine italiana, di cognome fa Caracciolo. È brava, cantiamo insieme Vale per sempre. Era felicissima di questa collaborazione, mi ha detto che per lei era un sogno.

E Luis Fonsi, la star di Despacito?
Per le strade una canzone è il brano che canto con lui, è una celebrazione dell’amore. Ci siamo trovati a Miami, dove abbiamo registrato il pezzo.

Tra gli autori del disco compare Paolo Antonacci, figlio di un altro tuo amico, Biagio. Cosa ci dici di lui?
Dico che Paolo ha idee molto originali. All’inizio scriveva brani lunghi, di 7 o 8 minuti. Lui viene dal rap, allora io gli ho detto che se voleva fare pop avrebbe dovuto costruire diversamente le canzoni. Due volontà me l’ha portata un paio di anni fa; la voleva cantare lui con un altro artista, però era troppo bella e l’ho chiesta per me. Ci tenevo molto.

Se ti dicessimo In primo piano?
Rispondo che è un brano scritto dal grande Lorè, Jovanotti. Il mio amico mi ha dato una canzone struggente, una ballata bellissima.

Cosa ti hanno detto in famiglia a proposito delle nuove canzoni?
Marica (la moglie di Eros, nda) ha sentito i brani quando il lavoro era quasi finito. Lei mette molta energia nei giudizi: dice di buttare via qualcosa, di accorciare qualcos’altro, in realtà ti crea confusione in testa (Eros ride, nda). Lei e i bambini, Raffaela e Gabrio, mi danno la carica.

Com'è la tua quotidianità?
Fuori dal palco e dallo studio di registrazione sono una persona normale. I paparazzi in particolare lo sanno. Quando torno a casa, dopo aver lavorato, penso solo a giocare con i bambini.

Come organizzerai la vita durante il tour mondiale che ti aspetta?
Aurora, la mia figlia maggiore, me la troverò col fidanzato in qualche data, mentre i due figli più piccoli verranno con me e Marica.

Una curiosità: che tipo di allenamento farai per arrivare fisicamente preparato ai concerti?
La lotta a casa con i miei figli, è questo l’allenamento per il tour (scherza, nda). Mi preparerò dal punto di vista fisico perché è necessario. È vero che sulla copertina del cd indosso una camicia bagnata che quindi è molto aderente, ma ci vuole coraggio per fare uno scatto del genere (ride, nda).

Parliamo della musica di oggi: c’è qualcuno che ti piace in particolare?
Sento cose interessanti, ad esempio quelle di Calcutta, Irama, Ghemon e Ultimo. I giovani possono fare molto, sia nella trap sia nel pop.


Famoso fin dagli esordi
Il pubblico scopre Eros Ramazzotti nel 1984, quando vince la sezione Nuove Proposte al Festival di Sanremo del 1984, con Terra promessa.Nel 1985 arriva sesto tra i big di Sanremo con il brano Una storia importante. Pubblica il suo primo album, Cuori agitati.Nel 1986 vince il Festival di Sanremo con Adesso tu. Il successo internazionale giunge proprio in questi stessi anni. Da allora, è sempre stato al top.Nella sua carriera ha cantato con moltissimi artisti, da Andrea Bocelli a Tina Turner, da Anastacia a Cher.

Reazioni: 

Related

Persone 5650879358818964878

Posta un commento

emo-but-icon

Nuvolette nel cielo azzurro video

Sfogliabile

Sfogliabile
Sfoglialo online

Abbonamenti

DIMENSIONI NUOVE

"È la rivista mitica, se così la possiamo definire, che l'editoria cattolica italiana dedica al mondo giovanile da sempre".

Newsletter

Iscriviti a Dimensioni Nuove
Email:

Recenti

Abbonamenti

Commenti

Facebook

Links

item